Questa mattina i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di San Cataldo, diretti dalla Guardia Costiera di Otranto, in provincia di Lecce, insieme agli agenti della Polizia Municipale di Squinzano, hanno sequestrato una vasta area a ridosso della spiaggia, nei pressi della Torre Specchiolla di Casalabate.

Si tratta di una superficie di circa 2500 metri quadrati dove erano situate ben 47 unita’ da diporto, 8 acquascooter ed un pedalo’, insomma un rimessaggio fantasma, di grandi dimensioni, per ogni tipo di unita’ nautica, con tanto di scivolo per alaggio e varo di circa 180 metri quadrati in cemento, oltre ad un prefabbricato-container che occupava altri 12 metri quadrati. L’area e’ stata sgomberata a seguito della ricognizione di ieri ed i mezzi nautici sono stati rimossi ed affidati ai legittimi proprietari. L’area di rimessaggio non autorizzato e’ ora sottoposta alla custodia della polizia municipale di Squinzano, mentre presso la Procura della Repubblica di Lecce e’ stato aperto un fascicolo contro ignoti.

 

CONDIVIDI