Hanno tentato il furto ai danni del bar annesso alla Total di Trepuzzi, in via Lecce, abbattendo la vetrata a colpi di fucile a canne mozze. Un modus operandi insolito e particolarmente “rumoroso”, che però non ha prodotto gli effetti sperati. Qualcosa è andato storto ed i ladri hanno dovuto battere la ritirata. Probabilmente, l’obiettivo dei malviventi erano le macchinette video-poker custodite all’interno. E’ accaduto alle 3 di notte.

Tornano ad essere prese d’assalto, dunque, i bar delle stazioni di servizio. Un fenomeno che aveva conosciuto una recrudescenza particolare qualche mese fa, con colpi a raffica, tentati e riusciti.
Ieri notte, intorno alle 3.10, però, quando i ladri hanno provato a forzare la porta d’ingresso, quest’ultima ha retto e loro sono stati costretti alla fuga. Per sfondare l’ingresso, si sarebbero serviti soltanto del fucile, per il quale si erano portati al seguito un’intera scatola di cartucce.
L’allarme, collegato all’istituto di vigilanza “La Vigile”, ha fatto accorrere in zona le guardie giurate, che hanno constatato l’effrazione, senza scorgere nessuno. Dai filmati delle telecamere di videosorveglianza della stazione di servizio, più volte presa di mira in passato, le forze dell’ordine sono riusciti a stabilire quanti banditi abbiano agito: tre in tutto, a bordo di un’Audi A3. Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione locale, dipendenti dalla compagnia di Campi Salentina.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + 3 =