Torino batte Lecce 4-2 nel terzo turno eliminatorio di coppa Italia. TORINO (4-2-4): Gillet, Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello, Gazzi, Vives, Stevanovic (32′ st Brighi), Bianchi, Sgrigna (16′ st Meggiorini), Verdi (11′ st Santana).

Di All.: Ventura LECCE (4-3-3): Benassi, Diniz, Ferrario, Esposito (42′ Romeo), Mazzotta, Memushaj, Giacomazzi, Delvecchio, Falco (24′ st Pia’), Corvia, Jeda. All.: Lerda Arbitro: Bergonzi Reti: 3′ Sgrigna, 14′ Ferrario (aut), 41′ Jeda, 22′ st Bianchi, 29′ st Corvia (rig), 30′ st Bianchi. Sgrigna, autorete di Ferrario, Bianchi i gol granata, Jeda e Corvia per il Lecce. Solo tre minuti e i padroni di casa sono già in vantaggio: percussione di Vives, sponda di Bianchi per Sgrigna che trafigge Benassi con un diagonale dal limite. Raddoppio al 14′: azione personale di Sgrigna, cross per Bianchi, ma interviene Ferrario e devia nella
propria porta. Al 22′ il Lecce si affaccia dalle parti di Gillet ma il portiere è bravo a deviare una conclusione di Corvia. Il Lecce aggiusta la mira al 41′ con Jeda, che riceve un cross da destra e trafigge Gillet. Ripresa:
occasione per il Lecce con Falco e palo colpito da Santana al 19′. Terzo e meritato gol granata al 22′: fa tutto
Stevanovic, che serve una palla invitante a Bianchi, tiro e gol. Il Lecce non si arrende e accorcia le distanze al 29′ con un rigore di Corvia, ma il Toro le ristabilisce ancora con Bianchi al 30′, su assist di Meggiorini.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette + uno =