“E’ tra i momenti dell’anno che i bambini aspettano di più: la festa patronale e le giostre. Ecco perché il mio pensiero va alle famiglie che, in un momento di crisi senza precedenti, non possono davvero permettersi di donare ai loro piccoli questo momento di felicità e di spensieratezza”. E’ la proposta del consigliere comunale Damiano D’autilia

A noi consiglieri comunali e agli assessori sono stati gentilmente donati dagli impresari delle giostre rispettivamente due e otto blocchetti di biglietti omaggio. Propongo di donarli interamente alla Caritas o alle diverse parrocchie della città, che ne sapranno certamente fare un migliore utilizzo, avendo contezza e conoscendo personalmente le famiglie meno abbienti di Lecce. Personalmente, consegnerò i miei due blocchetti alla Parrocchia di Santa Maria della Porta.
Invito tutti gli altri consiglieri, e soprattutto gli assessori comunali – cui sono stati consegnati ben otto blocchetti a testa – a fare altrettanto, rendendosi protagonisti di un gesto di bontà mirato.
In questo modo, in modo collettivo e in piena sintonia, saremo in grado di dare una mano a quelle famiglie che, quotidianamente, lottano per sbarcare il lunario, regalando un sorriso ai propri figli, già groppo sacrificati da una crisi che non risparmia nessuno.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.