Sono subito risultati sospetti alle forze dell’ordine e l’intuizione si è rivelata giusta, quando ieri notte ad Alezio, i carabinieri del posto hanno denunciato L.T. trentunenne e D.M. di trent’anni entrambi di Matino, per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Ieri notte, una pattuglia in perlustrazione nel centro abitato, ha notato una Fiat Punto sospetta che procedeva a bassa velocità. I militari hanno perciò deciso di eseguire un controllo, identificando i due matinesi, perché già noti alle forze dell’ordine. I carabinieri hanno perciò provveduto alla perquisizione dell’auto, trovando un piede di porco, un cacciavite, una mazza di legno, cavi per l’accensione dei veicoli, due ricetrasmittenti, un paio di guanti in lattice e altro materiale.
I due non avendo fornito alcuna giustificazione sul perché avessero con loro tutti quegli arnesi, sono stati denunciati a piede libero. Tutto il materiale è stato poi sequestrato.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 5 =