“Re Arthas – Leone di Messapia” (All’insegna della grande Philia mediterranea) si svolgerà domenica 26 Agosto in Piazza Dante a Vaste alle ore 20.30. La premiazione, condotta dal Buon Fabio, inviato di Striscia La Notizia, si avvale di nomi dello spettacolo e non internazionali.

Il premio internazionale “Re Arthas – Leone di Messapia” prevede l’assegnazione di un riconoscimento a persone che si sono distinte nei campi della cultura, ricerca, difesa dell’ambiente, imprenditoria e, in generale, della valorizzazione del territorio. La serata si svolgerà nella splendida cornice della piazza centrale di Vaste, città messapica fondata intorno al 600 a.c., antichissima e di considerevole importanza, era nota con il nome di Bastae o Baxta. Il premio si propone come veicolo per la valorizzazione dell’eccellenza legata al territorio, per divulgare la conoscenza di aspetti e ambiti culturali, incentivando l’interesse per la storia di questa terra e allo stesso tempo la scoperta di radici, usi e costumi della civiltà messapica. Il premio si propone, inoltre, di attirare l’interesse del pubblico verso forme di riconoscimento che sappiano valorizzare il retroterra culturale salentino. La manifestazione si avvale, infatti, di nomi tra i più prestigiosi a livello locale e non. Tra questi:
Presidente uscente Dell’Albania Topi Bamir, Prof. Aldo Siciliano, Prof. Alessandro Distante, Aksinja Gioia Xhoja, Antonio De Finis per Puglia Class, Cinzia Corrado, Maestro Dan Poenaru, Dott. Domenico Scordari, Prof. Fernando Sammarco, Maestro Guido Maria Ferilli, Madame Jackline Adames Ruesgau Pagliaro, Kledi Kadiu, Dott. Luigi Del Prete per Fondazione Moschettini, Prof. Marcello Secli’, Prof. Mario Dematteis.

La scelta dei premiati punterà a individuare personalità il cui impegno conferisce giorno per giorno valore al territorio del Salento messapico, attraverso la promozione del retaggio storico culturale di questa terra. La serata offrirà inoltre agli spettatori momenti di grande intrattenimento, grazie alla partecipazione di eccellenze del territorio nel campo della musica e dello spettacolo. Nel corso della premiazione, infatti, si esibirà il coro di Elisabetta Guido,  docente di Canto jazz presso il Conservatorio di Lecce “T. Schipa”. Il coro spalla in Puglia del leggendario quartetto afroamericano “Golden Gospel Singers”, il coro gospel “A. M. Family” composto da oltre 30 elementi provenienti da tutta la Puglia, ha già al suo attivo numerosi concerti e spettacoli. Giulia De Blasi, cantante salentina, giovanissima promessa della canzone italiana, ci delizierà con un suo brano. Dal canto al ballo, con l’esibizione della scuola di danza delle Sorelle Spedicato. Le allieve di Leonora e Viviana, figlie d’arte con passione per la danza tramandata dai genitori, si esibiranno in una coreografia Araba e un numero di Flamenko e Rock and Roll. Ci delizieranno con due numeri di samba e la famosa arte brasiliana, la capoeira, il gruppo di ballerini brasiliani “Chuchucas”. Non mancheranno le risate con Stefano Bucci, Imitatore e presentatore in spettacoli televisivi e dal vivo. Noto per i numerosi scherzi telefonici fatti usando le voci di Maurizio Mosca, Luciano Moggi, Zeman, Matarrese e Berlusconi (scherzo a Biscardi dopo una puntata del Processo del Lunedì e riportato dai maggiori quotidiani nazionali); ed il cabarettista, definito il comico del salento, ma conosciuto ormai in tutta Italia Piero Ciakky, noto anche per la partecipazione alla nona tappa del tour di Zelig. Maria Antonietta Calò, fondatrice dell’Accademia della Moda che mira alla formazione professionale e di portamento per le sue preziose creazioni stilistiche ci offrirà una sfilata di abiti tipici che si rifanno al mondo classico con precisi riferimenti a modelli greci, messapici e romani.
L’assegnazione dei premi sarà definita da una giuria composta da membri del direttivo dell’Hetairia e da rappresentanti delle istituzioni. Per l’occasione sarà realizzato un premio che rappresenti il simbolo dell’evento.  L’Hetairia “I Leoni di Messapia” insieme al Comune di Poggiardo e con il sostegno della “Fondazione Moschettini”, della “Fondazione con il Sud” e “Viaggi nella Terra di Mezzo”, si pregia quindi di annunciare per Domenica 26 agosto alle ore 20.30 il grande evento culturale che avrà luogo in Piazza Dante a Vaste di Poggiardo (Le).

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.