Foto Jessica NiglioProficuo il bilancio dei Finanzieri del Comando Provinciale di Lecce che in occasione delle festività dei “Santi Patroni” e dell’evento della “Notte della Taranta” hanno intensificato i controlli per la lotta contro la contraffazione marchi, le irregolarità fiscali e lo spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

Nei tre giorni dedicati ai festeggiamenti dei Santi Oronzo, Giusto e Fortunato sono stati effettuati 106 controlli che hanno interessato sia i numerosi ambulanti presenti per l’evento, che gli esercizi commerciali a posto fisso maggiormente frequentati dalle numerosissime persone presenti in città per la celebrazione della solenne festività, quali bar, pizzerie e ristoranti.

Il servizio si è concluso con la costatazione di 77 irregolarità (pari al 73%) per mancata emissione dello scontrino e della ricevuta fiscale, per cui sono state irrogate sanzioni amministrative per un totale di 39.732 euro.

Durante i controlli a contrasto della vendita di prodotti contraffatti, sono stati sequestrati 4.831 capi ed accessori per abbigliamento e 4 cittadini extracomunitari sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Nel settore dei diritti d’autore sono stati sequestrati 1.200 cd, 855 copertine e un PC masterizzatore; un leccese è stato deferito alla locale Autorità Giudiziaria.

Per l’evento “Notte della Taranta”, i controlli antidroga sono stati effettuati presso la locale stazione ferroviaria al fine di controllare le migliaia di persone che in treno ed in pullman si recavano in Melpignano per assistere alla manifestazione.

I Finanzieri supportati dai cani antidroga “Tasky” e “Lod” hanno denunciato a piede libero per spaccio di sostanza stupefacenti 2 soggetti, residenti fuori provincia e segnalato 5 giovani alle competenti Autorità di Governo, trovati in possesso di altrettante dosi di hashish e marijuana detenuta per uso personale. Complessivamente sono stati sequestrati, 73,3 grammi di hashish, 2 grammi di marijuana e 3 spinelli.

Nell’area dove di svolgeva l’evento sono stati effettuati numerosi controlli in materia di rilascio dello scontrino e della ricevuta fiscale e contraffazione marchi da parte da militari della Tenenza di Maglie supportati da pattuglie delle Compagnie di Lecce, Otranto, Gallipoli e dalla Tenenza di Tricase.

I controlli hanno permesso di contestare 21 mancate emissioni dei prescritti documenti fiscali; sequestrati 395 capi ed accessori di abbigliamento contraffatti.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.