È la prima volta che, sul litorale gallipolino, vengono sequestrate dosi di Speed, una droga chimica derivata dalle anfetamine. È il dato più rilevante dei controlli effettuati dai carabinieri nelle ultime ore.

I militari l’hanno trovato nelle tasche di un turista romano di 20 anni, che è poi stato denunciato. Altra droga, invece, è spuntata dagli slip dei vacanzieri, che hanno scelto il Salento per la loro vacanza. Si tratta del primo sequestro di questo tipo di droga in riva allo ionio, dove già nelle scorse settimane erano state sequestrate altre tipologie di droghe chimiche, vero boom di quest’estate 2012.

Un 22enne di Benevento è stato sorpreso dai carabinieri della compagnia di Gallipoli nell’atto della cessione di hascisc ed è stato denunciato. Nelle mutande, il giovane campano nascondeva 28 grammi di hashish già suddivisi in dosi. È stato sorpreso mentre, poco prima dell’inizio di un concerto, lo cedeva ad un altro coetaneo.

Un altro giovanissimo, un 19enne della provincia di Barletta-Andria-Trani, a seguito di perquisizione personale è stato invece trovato in possesso di sette grammi di marijuana suddivisi in altrettante dosi e due dosi di MDMA. Anche lui, come il campano, nascondeva la droga negli slip.
Nel corso dei controlli, in poche ore, i carabinieri hanno sorpreso e segnalato al Prefetto 48 giovani, provenienti da più parti d’Italia, poiché trovati in possesso di modiche quantità di droghe. In totale, sequestrati circa cento grammi tra hashish e marijuana e qualche dose di cocaina.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + tre =