Prosegue con grande successo la tredicesima edizione di “Estate Galatea 2012” a Galatone, organizzata dall’Amministrazione Comunale e dall’Assessorato alla Cultura, Giovanna Rizzo, con il coinvolgimento delle varie associazioni presenti sul territorio galatonese.

Gli eventi dell’“Estate Galatea” hanno avuto inizio l’8 Luglio e proseguiranno fino all’8 Settembre, con un calendario d’iniziative lungo, ricco e variegato. Sono state previste manifestazioni che vedono alternarsi spettacoli teatrali, tra cui numerose commedie, con presentazioni di libri e incontri con gli autori; festival della musica; gare canore e karaoke; la tradizionale sagra “Galatone in Pentola” organizzata dalla Pro Loco, partner principale dell’Amministrazione nell’organizzazione dell’“Estate Galatea”; saggi di danza e serate di balli di gruppo e ballo liscio; serate all’insegna della moda e altre dedicate allo sport; una rassegna a carattere culturale incentrata sul “Galateo” e su temi legati alla cultura salentina, curata dal “Centro Studi Galatana”.
Tra gli eventi previsti, il momento clou della stagione 2012, è rappresentato dal tradizionale “Palio delle Contrade” che, giunto alla sua VIII edizione, quest’anno coinvolgerà i partecipanti e il pubblico proponendo la rappresentazione della “Disfida di Barletta”, offrendo uno spettacolo unico per allestimento, cura dei dettagli, dei costumi e dei giochi: «Il “Palio delle Contrade” è l’unico evento che ha ricevuto un contributo economico da parte dell’Amministrazione Comunale» ci spiega l’Assessore alla Cultura, Giovanna Rizzo «in conseguenza del fatto che rappresenta un evento di grande importanza per la Città di Galatone, un evento che è giunto alla sua VIII edizione, oltre al fatto di rappresentare un evento che si ricollega fortemente con il nostro obiettivo di creare la “Città del Galateo”». «Abbiamo voluto creare un programma per l’“Estate Galatea”» continua l’Assessore Rizzo «che fosse ricco di eventi promossi e realizzati in gran parte da associazioni e gruppi cittadini che hanno voluto aderire all’iniziativa e che ormai da anni sono attivi sul territorio, promotori di numerose eventi e che rappresentano la struttura portante del tessuto sociale e culturale di Galatone, e alle quali l’Amministrazione Comunale sta garantendo quanto necessario per l’allestimento delle manifestazioni». «Il nostro obiettivo è stato quello di creare un programma che fosse così promotore del nostro territorio e non solo di eventi ricreativi» afferma l’Assessore Rizzo «cercando di andare in contro i vari gusti e tenendo anche in considerazione coloro che d’estate non possono spostarsi da Galatone. Si apre, così, una stagione nata con la volontà e l’auspicio di coinvolgere il maggior numero di attori e promotori possibili e di andare incontro alle esigenze dei concittadini, ma anche di un pubblico più vasto e variegato, attirando la partecipazione di turisti locali e non, promuovendo la bellezza, la tradizione e la ricchezza artistica e culturale che, così come altri comuni salentini, anche Galatone può vantare, in una stagione con la quale si vuole proseguire nel percorso che porterà alla realizzazione dell’obiettivo “Galatone – Città del Galateo”».
Collegato all’“Estate Galatea” è anche il risultato ottenuto nelle settimane passate del Sindaco Livio Nisi, il quale al fine di garantire la possibilità di usufruire, per la realizzazione delle manifestazioni, di uno dei luoghi più suggestivi e rappresentativi della Città, dopo anni di attesa caratterizzati da difficoltà e ostacoli burocratici, il 19 Luglio scorso si è riunita a Galatone la Commissione di Vigilanza sui locali di Pubblico Spettacolo che, alla presenza delle autorità competenti, ha decretato l’agibilità dell’Atrio del Palazzo Marchesale, affinchè sia adibito a locale per pubblici spettacoli.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − tredici =