Sono stati ritrovati nella tarda serata di giovedì, lungo il ciglio stradale della Lecce – Torre Chianca dove, giovedì pomeriggio, un pistolero misterioso ha seminato il panico. Cinque bossili calibro 22, esplosi probabilmente da un revolver o da una semiautomatica, sono ora nelle mani della polizia, che indaga per scoprire l’autore della bravata.

Il rinvenimento è avvenuto col buio, quando un residente ha segnalato al 113 la presenza dei bossili per strada. Erano quasi tutti nello stesso punto, come se fossero stati raccolti e poi abbandonati. La polizia scientifica ha provveduto a sequestrarli. Verranno avviati accertamenti specifici, per stabilire da che arma siano stati esplosi.
Intanto, prosegue senza sosta la caccia al pistolero a bordo della Smart nera, che giovedì ha seminato il panico tra i villeggianti ed i residenti della marina leccese. Dall’auto in corsa, ha sparato cinque colpi di pistola verso l’alto ed è sparito, dopo avere imboccato una stradina laterale.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × due =