Si incontrano per chiarirsi ma scatta la rissa. Momenti di autentica follia si sono registrati nel pomeriggio di ieri nei pressi di Corso Italia nel pieno centro di Gallipoli dove ad azzuffarsi sono state tre persone: da una parte l’anziano padre insieme ai due figli, uno dei quali minorenne, dall’altra un 45enne tutti gallipolini.

A scatenare la violenza ci sarebbe un presunto furto dello scooter subito dal 45enne che a suo dire sarebbe stato compiuto dai suoi interlocutori. Alla fine, ad avere la peggio è stato il proprietario dello scooter, S.A., medicato in ospedale per una ferita subita all’emitorace giudicata guaribile in 25 giorni. A colpirlo sarebbe stato l’anziano, padre, F.G, di 55 anni che con un cacciavite si sarebbe scagliato contro il 45enne. La vicenda è stata chiarita solo nelle scorse ore non appena il presunto feritore è stato rintracciato mentre il 45enne si è recato presso gli uffici del commissariato di Gallipoli per chiarire i contorni della vicenda. I poliziotti, in tutta questa vicenda, non sono ancora venuti a capo per cercare di capire se effettivamente lo scooter sia stato rubato e da chi.  Alla luce degli elementi acquisiti, le persone sono state tutte denunciate per rissa aggravata.

CONDIVIDI