Mancano ormai poche ore alla celebre manifestazione del “Palio delle Contrade”, che come ogni ricrea a Galatone una magia e un’atmosfera medioevale molto suggestiva e ricca di particolari, che spesso portano a confondere l’immaginazione con la realtà.

Nella giornata di domani, Sabato 4 Agosto alle ore 18:30, presso lo Stadio Comunale della Città di Galatone, si celebrerà l’ottava edizione del “Palio delle Contrade”, manifestazione patrocinata dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Lecce e dalla Città di Galatone. La serata rientra nel calendario degli eventi dell’“Estate Galatea” ed è interamente organizzata dall’Associazione CREATTIVAmens di Galatone e ideata da Giuseppe Manisco, cittadino galatonese da sempre impegnato nella crescita sociale e culturale del suo paese. La passione per la storia lo ha portato, in coppia con l’Organizzazione, a voler proporre uno spettacolo in grado di far tornare indietro nel tempo il pubblico, per mezzo dei grandi macchinari e scenari medievali realizzati dallo stesso Manisco ed anche grazie alla scelta delle attrazioni e delle novità proposte in ogni edizione.
Il Palio è la sfida tra le quattro Contrade in cui Galatone è divisa: Cappuccini, Castello, Pommo e Vasce, ognuna rispettivamente individuata dal colore giallo, rosso, blu e verde. Sette soldati, da quest’anno due donne in più all’interno delle squadre, ed un cavaliere, affrontano i rispettivi avversari alla conquista dell’agognato Gonfalone, motivo di orgoglio e vanto per la Contrada vincitrice, che avrà l’onere di custodirlo per un anno intero, finché una nuova competizione premierà i più meritevoli.
In questa edizione, la manifestazione si è arricchita di nuovi momenti suggestivi e storici, come la rappresentazione in campo della “Disfida di Barletta”, evento fondamentale nella storia della nostra regione Puglia, di cui fu testimone illustre il “Galateo” Antonio de Ferrariis, grande umanista di Galatone. Saranno, infatti, interessati ben 26 cavalieri e svariati figuranti all’interno del campo, suddivisi nelle due celeberrime compagini belligeranti degli italiani e dei francesi.
Inoltre, il “Palio delle Contrade” quest’anno vanta il supporto d’importanti collaborazioni; infatti, sfileranno per “IL CORTEO STORICO”, a partire dalle 18:30, anche gli Sbandieratori di Carovigno, i figuranti del Palio di Tricase, i figuranti di Castro, i figuranti dell’Associazione Historia di Bari, i cavalieri da Sannicola e Noha e i figuranti di Galatone e le Contrade Sfidanti, per un totale di 130 figuranti.
La serata sarà presenta da Paolo Foresio, speaker di Radionorba, mentre l’evento sarà ripreso da TeleRama, Myboxtv e KerRadio.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × 3 =