Momenti di tensione si sono materializzati nella notte a Lecce, quando una decina di stranieri si sono azzuffati in pieno centro cittadino. L’episodio è avvenuto intorno all’una e trenta, in via Degli Antoglietta, la stradina proprio accanto alla chiesa di San’Irene. Sono volati calci e pugni.

 

Da quel che è stato possibile sapere, gli stranieri, una decina stando al racconto di diversi testimoni, se le sono date senza nemmeno curarsi che a quell’ora, soprattutto a Ferragosto, c’è ancora tanta gente, tra cui tanti turisti che attoniti hanno assistito alla rissa e per non rimanere coinvolti nel parapiglia hanno preferito rifugiarsi all’interno dei pub.

Qualcuno, però, ha chiamato i carabinieri, ma prima dell’arrivo dei militari, la rissa era già finita, e il gruppo si era dileguato tra le vie del centro storico. Stando al racconto di alcuni testimoni, alla colluttazione avrebbe partecipato anche uno straniero vestito da cuoco.

Nessuno dei partecipanti alla rissa avrebbe fatto ricorso alle cure mediche. Ignote le cause che hanno innescato la feroce scazzottata.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.