Non si ferma nemmeno a Ferragosto la lotta alla droga condotta dai Carabinieri della Compagnia di Gallipoli. Le manette sono scattate ai polsi di Nicolò Montalbano di ventisei anni ed un giovane di diciassette anni, entrambi di Copertino, accusati di spaccio di stupefacenti.

Nel corso di un’operazione antidroga, la pattuglia dei carabinieri, nei pressi del passaggio a livello, a Copertino,  ha incrociato l’auto guidata dal Montalbano che procedeva ad alta velocità. A quel punto dal finestrino del passeggero è volato via un involucro oltre il muro di cinta che costeggia la strada, atterrando a pochi metri. Il veicolo, una Toyota Yaris, è stato subito bloccato. Alla guida c’era Montalbano, il passeggero era un minorenne. Recuperato l’involucro di cellophane, si è scoperto che conteneva poco più di cento grammi di  marijuana. Montalbano è stato accompagnato nel carcere di Lecce mentre, il minorenne è stato associato al Centro di Prima Accoglienza di Monteroni.
Nel corso , poi dei controlli a Gallipoli, quattro giovani sono stati denunciati, in stato di libertà, per detenzione di stupefacente ai fini dello spaccio: un ventenne di Bari, trovato con tre spinelli già confezionati, più dodici involucri di marijuana per circa venticinque grammi in totale. Sei di questi li aveva nascosti negli slip. Mentre presso l’appartamento preso in affitto a Gallipoli, i carabinieri hanno trovato il materiale per confezionare la droga: taglierino e bilancino.
E altri tre giovani di Napoli, un ventitreenne e due diciottenni, sottoposti a controllo dai CC di Nardò sono stati sorpresi in possesso di dieci pastiglie di MDMA confezionate singolarmente detenute da uno dei diciottenni, mentre il ventritreenne aveva dieci pezzi di MDMA, custoditi in un involucro. Presso l’appartamento che i tre hanno preso in affitto ad Alezio, i carabinieri hanno scoperto, dietro lo specchio del bagno, una busta di cellophane con cinque involucri di marijuana ed altre quindici pasticche di MDMA ed un involucro con sei grammi di MDMA.

Infine, nel giorno di Ferragosto, in poche ore, ventuno turisti italiani, di età compresa tra i diciotto ed i ventotto anni, sono stati segnalati al Prefetto quali assuntori di stupefacente. Sequestrati quindici grammi di marijuana e hashish.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

undici − 7 =