“La sfacciataggine del Sindaco Romano sulla vicenda dei miasmi provenienti dalle discariche Guarini e Mate tocca davvero il limite del ridicolo. Eppure è grazie al suo disinteresse se a poche centinaia di metri dal centro abitato sorgono due discariche”. E’ quanto lamentano i consiglieri di opposizione al comune di San Cesario

Il sindaco Romano è invitato dai consiglieri comunali Fernando Coppola e Massimo Liaci, del gruppo “Futuro in corso” di porre in essere una vera e seria attività di ispezione e di controllo sull’attività della discarica, di ridurre il suo impatto sui cittadini di San Cesario, di disporre dei controlli sullo stato dell’aria per verificare la eventuale pericolosità dei miasmi provenienti dalle discariche.

Gli stessi hanno deciso di chiedere alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce di intervenire per verificare realmente la nocività delle esalazioni, cercare eventuali responsabilità e interrompere l’avvelenamento del paese. Un dettagliato esposto sarà depositato nei prossimi giorni.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.