Furto aggravato in un supermercato: questa è l’accusa che ha fatto scattare la denuncia per due ragazze, una diciottenne e l’altra ventitreenne, entrambe studentesse della provincia di Bari.

Stando alla ricostruzione della polizia del Commissariato di Nardò, le due ragazze, avevano preso dagli scaffali del supermercato, alcune derrate alimentari e prodotti per l’igiene per un valore complessivo di circa 70,00 Euro; ma invece di passare dalla cassa avevano pensato bene di nasconde la merce in una capiente borsa da mare.
Operazione, questa, non sfuggita ad una operatrice del supermercato che, chiamando il 113 ha dato l’allarme. La volante del Commissariato di Nardò, tempestivamente intervenuta, ha sorpreso le due ragazze mentre erano sul piazzale del supermercato pronte a caricare la merce in auto.
Dopo aver cercato invano varie e vane giustificazioni, di fronte alla testimonianza della responsabile del supermercato ed alle prove raccolte nell’immediatezza dalla volante, alle due ragazze non restava che confessare di aver rubato la merce; pertanto venivano denunciate a piede libero per il reato di furto aggravato. Ovviamente la merce veniva restituita immediatamente.