Occupavano quattro appartamenti di un villaggio turistico illegalmente ma sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza e segnalati all’autorità Giudiziaria per violazione di sigilli. E’ successo a Porto Cesareo, dove i militari della compagnia di Gallipoli hanno eseguito un controllo presso una struttura alberghiera che già nel 2011 era stata sottoposta a sequestro preventivo per il reato di lottizzazione abusiva.

Nonostante il divieto però, otto persone continuavano ad abitare in quattro dei 108 appartamenti del villaggio turistico il cui utilizzo era stato vietato.
Il controllo delle fiamme gialle ha permesso quindi di individuare gli otto occupanti assieme alla persona incaricata come custode e amministratore. In tutto sono state quindi segnalate 10 persone, di cui otto occupanti e altri due per agevolazione colposa, per aver reso possibile, o comunque agevolato, la violazione dei sigilli da parte di loro congiunti.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque + 12 =