”Oggi i cieli sono in gran parte tersi e l’umidita’ e’ bassa. I venti soffiano ancora forti di tramontana soprattutto al sud, sulle Adriatiche e in particolare in Puglia. Ma l’Estate non e’ ancora finita, infatti nelle prossime ore e soprattutto da domani fino a giovedi’ il caldo tornera’ a farci visita, per l’arrivo di ‘Cerbero’

, ottava breve fiammata africana che promette 35°-36° al centrosud e punte di 38 in Sicilia, 34 in Emilia” E’ la previsione di Antonio Sano’, direttore del portale ILMeteo.it Negli ultimi giorni di Agosto ci sara’ pero’ un cambiamento piu’ importante, spiega il meteorologo: ”gia’ giovedi’ pomeriggio la parte avanzata della perturbazione ‘Poppea’ raggiungera’ il nord con primi temporali che si porteranno velocemente sul resto del nord, sulla Toscana e infine sul resto del centro entro venerdi’: ancora una volta rimane alta l’allerta per fenomeni intensi e con grandine dapprima sulla Liguria, Lombardia, Emilia, poi sulla Toscana e Triveneto”. Sano’ avverte poi che ”il tempo instabile di Poppea rimarra’ sull’Italia per alcuni giorni e nel primo weekend di settembre aria fresca dal mar Baltico scendera’ verso l’Italia raggiungendo le regioni adriatiche dalla Porta della Bora con calo delle temperature fino a 8-10° rispetto ai giorni precedenti sulle regioni piu’ orientali; anche Roma e Napoli per la prima volta dopo quasi 3 mesi scenderanno sotto i 30°C. Le piogge interesseranno direttamente il nordest, le regioni adriatiche e anche al sud e la Sicilia”. Il mese di settembre, infine, ”si preannuncia pero’ altalenante con periodi piovosi alternati a fasi piu’ calde e ancora estive soprattutto al centrosud, mentre al nord saranno piu’ frequenti le perturbazioni atlantiche”.