Un sistema per promuovere la città ed il suo territorio attraverso le nuove tecnologie, un’App ufficiale per la Città di Otranto. L’idea di puntare ad un marketing territoriale avanzato è dell’Assessore all’Identità Territoriale Lavinia Puzzovio. Con una app presente sia su Apple Store che su Google Play, Otranto può comunicare attraverso i nuovi media ed accedere all’enorme mercato dei dispositivi mobili

L’app si chiama semplicemente “Otranto” perché è ufficiale e l’Amministrazione Comunale ne coordina i contenuti assieme agli autori. “Con i fondi provenienti dalla Tassa di Soggiorno abbiamo creato diversi servizi, tra cui questa App”, spiega l’Ass. Lavinia Puzzovio. “L’applicazione non solo è gratuita, ma sarà anche tradotta in 10 lingue. Questo perché ci sembra lo strumento più avanzato di promozione del territorio oggi disponibile. Del resto, abbiamo già un riscontro pratico: in questi giorni, senza nessuna pubblicità, con la semplice indicizzazione dell’Apple Store e di Google Play, l’app è stata scaricata da nazioni quali gli Stati Uniti, l’Inghilterra, la Svizzera, l’Austria, la Germania, la Francia e la Cina. Insomma, crediamo che avere un tale strumento sarà molto utile ai nostri operatori turistici”.

“E’ un servizio importante che offriamo ai visitatori”, prosegue. “Velocemente si può consultare questa guida che sarà sempre a portata di telefonino. La ricchezza di Otranto racchiusa in un’app è visionabile in ogni momento della giornata. Il turista potrà, così, facilmente orientarsi fra monumenti, chiese, musei e prenotare in ristoranti e strutture ricettive o semplicemente conoscere cosa offre il territorio. Otranto è sempre più  proiettata verso le nuove tecnologie che semplificano la vita”.

L’app è nella sua versione 1.0 e mostra già la sua complessa struttura fatta di un sistema di navigazione che si fonda sia sui menu e le schede corrispondenti, sia su animazioni interattive progettate apposta per essa. Itinerari e cronologia, ad esempio, riassumono interi libri consultabili con pochi tap sul dispositivo per un accesso semplice ed immediato ai contenuti.

L’autore della pubblicazione è Elio Paiano, che ha all’attivo numerose pubblicazioni sul territorio, e della Hydrusa.com, mentre la parte tecnica è curata da una start up salentina molto interessante, la LeafSoftware.

Risorse tutte salentine, dunque, per creare un’app d’eccellenza che ha già valutazioni tutte a 5 stelle sia su App Store che su Google Play. La particolarità tecnica è che l’app gira sia sui telefonini di ultima generazione che su piccoli ed economici dispositivi da poche decine di euro, allo stesso modo, senza alcun rallentamento.

“Questa versione è solo quella iniziale”, sottolinea Elio Paiano. “Abbiamo in serbo degli aggiornamenti con contenuti speciali di altissima qualità. Vogliamo che sia un lavoro corale, di tutta la Città di Otranto e di tutti coloro che amano Otranto ed il Salento, e in questo senso ci saranno molte sorprese”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 + 8 =