Senza sosta i controlli delle Forze dell’Ordine sul litorale jonico salentino e per un parcheggio camper fuori norma che sitrova nel Parco Naturale di Ugento scatta l’ennesimo sequestro con denuncia a piede libero di un 33enne, titolare di una struttura ricettiva nella marina di Torre San Giovanni, segnalato alla Procura

della Repubblica di Lecce dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Casarano e dagli agenti di Polizia del Commissariato di Taurisano per la mancanza delle autorizzazioni per l’impianto di recupero, stoccaggio e smaltimento dei reflui liquidi dei numerosi camper in sosta.
Nel corso, poi dei controlli lungo la fascia costiera ugentina, a ridosso degli stabilimenti balneari, sono stati individuati e fermati tre parcheggiatori, uno dei quali operante senza alcun titolo autorizzativo, che in modo illegale, ovvero in forma arbitraria e senza attenersi alle ordinanze emanate dai preposti organi, utilizzando delle aree ricavate all’interno delle pinete, chiedevano agli automobilisti ed ai centauri 3 euro per il parcheggio.
Il servizio si è concluso con il sequestro di una cospicua somma di denaro, provento dell’attività illecita, la contestazione di sanzioni sino a tremila euro e la segnalazione alla competente autorità amministrativa dei tre persone, un 22enne ed un 37enne entrambi di Ugento ed una 39enne di Ruffano.

foto repertorio

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × 5 =