Parteciperanno alla quinta edizione della “Scuola estiva di Fisica” 34 studenti medi salentini, che dal 3 al 7 settembre 2012 saranno nelle aule del Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università del Salento (ex collegio Fiorini, complesso Ecotekne, via per Monteroni – Lecce) per cinque intense giornate dedicate, appunto, alla Fisica.

L’iniziativa, promossa dallo stesso Dipartimento, dall’Associazione per l’Insegnamento della Fisica e dall’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia, consentirà agli studenti di assistere a lezioni teoriche (tenute sia da docenti universitari che da professori dei licei di grande esperienza) e affrontare prove di laboratorio e seminari su tecniche e metodi di risoluzione. Gli studenti – provenienti da nove istituti superiori, da Casarano fino a Taranto passando per Brindisi,  Francavilla, Gallipoli, Lecce, Maglie, Manduria – saranno sottoposti a sessioni di problemi, dovranno esporre pubblicamente i risultati, confrontarli ed essere corretti dai tutori.

Le cinque giornate si svolgeranno secondo un intenso programma: otto ore tra mattino e pomeriggio con pausa presso la mensa universitaria. Venerdì sera ci si saluterà dandosi appuntamento alle prossime “Olimpiadi della Fisica”, che quest’anno hanno visto tra i salentini una medaglia d’argento e tre di bronzo tra cento concorrenti alla fase nazionale.

Gli obiettivi della Scuola sono fornire agli studenti strumenti concettuali che li aiutino a  riflettere sul proprio metodo di studio, favorire il  lavoro in gruppi omogenei (almeno negli interessi, se non nelle competenze), migliorare le capacità di ascolto e di discussione nel gruppo, acquisire un metodo di risoluzione dei problemi teorici e sperimentali in una disciplina scientifica di base, la Fisica.

CONDIVIDI