È allarme scippi in città, dopo il secondo colpo messo a segno in appena due giorni. Il secondo nelle ultime due settimane. Stamattina, nel mirino di un borseggiatore solitario è finita un’anziana leccese che, mentre passeggiava in una stradina alle spalle del multisala Massimo, a Lecce, è stata strattonata con violenza e scaraventata per terra. Per lei, necessario l’intervento di un’ambulanza.

Il bandito ha agito in pieno giorno, quando erano circa le 11. Ha puntato la donna che passeggiava da sola, l’ha avvicinata alle spalle e, con un energico strattone, le ha portato via la borsetta. Bottino: portafogli, documenti ed effetti personali.
La vittima dello scippo, colta di sorpresa, è caduta subito per terra, rimediando diverse escoriazioni alle braccia ed alle ginocchia. Per lei si è reso necessario l’intervento di un’ambulanza. I medici del 118 le hanno medicato le ferite sul posto.
Il borseggiatore ha agito in sella ad un motorino di colore chiaro e non è escluso che possa trattarsi dell’autore dello scippo, consumato lo scorso mercoledì vicino a Porta Napoli. La donna non è riuscita a fornire una descrizione del malvivente, poichè è stata sorpresa alle spalle ed è subito caduta.
Le indagini sono state avviate dalla polizia.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 4 =