Ammonta ad oltre mezzo milione di euro l’evasione fiscale scoperta dai militari della guardia di finanza di Casarano, nel corso di un accertamento che ha interessato un commercialista di Taviano. L’uomo, un 49enne del posto, stando all’indagine eseguita dalle fiamme gialle salentine

, avrebbe omesso di presentare la dichiarazione dei redditi per l’anno d’imposta relativa al 2007, mentre per il triennio 2008/2010 avrebbe dichiarato solo parte dei guadagni, nascondendo al fisco oltre 500mila euro.

La scoperta è stata effettuata dopo l’analisi di tutta la documentazione contabile acquisita nel suo studio ed attraverso controlli incrociati eseguiti nei confronti dei suoi clienti. Nello specifico, il commercialista avrebbe occultato 410mila euro circa di ricavi, non versando l’Iva per altri 130mila euro.
Il professionista salentino – se di professionista si può ancora parlare – è stato segnalato all’Agenzia delle entrate, per l’applicazione delle misure cautelari sui beni immobili intestati per garantire il regolare pagamento del debito complessivo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno + 8 =