È stato sorpreso dai carabinieri mentre innaffiava cinque piante di marijuana, ognuna alta un paio di metri, su un terreno di proprietà della moglie, ed è scattata la denuncia a piede libero. Si tratta di S.G. settantaseienne di Carpignano Salentino. È accaduto ieri sera in località “Le Lame”.

Nel corso, poi, dei controlli nell’abitazione, dove si trova il figlio trentanovenne agli arresti domiciliari e dove i Carabinieri hanno scoperto un involucro di marijuana da 0,5 grammi. Le piante sono state sequestrate.

Pertanto, il settantaseienne è stato deferito in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Lecce, per coltivazione di marijuana mentre suo figlio è stato segnalato al Prefetto per detenzione per uso personale di stupefacente. Le fasi del procedimento penale potranno potrebbero chiarire anche la reale paternità delle piante.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − 14 =