Aveva con sé un piccolo arsenale di droga da vendere davanti ad uno dei locali più popolati di Gallipoli ma è stato pizzicato dagli agenti del commissariato del posto e arrestato: si tratta di Carmine Crocetto, 23enne di origini napoletane, già noto alle forze dell’ordine.

Il giovane è stato notato questa notte intorno alle 4.30 dagli agenti in perlustrazione. Le forze dell’ordine lo hanno osservato per un po’, poi lo hanno fermato per perquisirlo: addosso aveva droghe per soddisfare tutti i bisogni. In tutto sono state sequestrate 11 dosi di eroina, confezionate in cellophane trasparente termosaldato e 19 dosi di MDMA, conosciuta anche come “droga dello stupro”, confezionata in involucri di carta per un peso totale di 18,02 grammi. Oltre alla droga Crocetto aveva anche un cellulare, probabilmente utilizzato per i contatti.
Il giovane al momento dell’arresto era privo di documenti ed è stato poi identificato successivamente. Al momento si trova presso il carcere Borgo San Nicola di Lecce.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − otto =