I toscani Negrita tornano nel Salento, questa sera al Parco Gondar di Gallipoli, per una tappa del  “Dannato vivere Tour” nell’ambito del Salento Summer Festival e della rete Gondarock, sostenuta da Puglia Sounds.

Attesissimo concerto che presenterà i brani nel nuovo lavoro discografico “Dannato Vivere”, uscito nel 2011 e che riconfermerà le emozioni di riascoltare i vecchi pezzi, ripercorrendo la loro carriera partita da Arezzo all’inizio degli  anni ’90.

Dopo l’uscita di “Dannato vivere” ed un tour invernale di successo, i  Negrita ritornano a calcare le scene per il tour estivo che è partito da  Cattolica il 29 giugno. “Dannato vivere”, ottavo disco della band toscana, costituito da 13 brani, ha ottenuto un grande riscontro nelle  vendite. Dopo essere stato trainato dai singoli “Brucerò per te” e  “Fuori controllo” è in rotazione “Il giorno delle verità”. Nell’album il  gruppo, dalle tipiche sonorità pop-rock, spesso cede all’elettronica e  agli echi punk, senza rinunciare alla cura dei testi, spesso ispirati da inquietudini irrisolte personali e non. Prodotto da Fabrizio Barbacci  (storico produttore di Ligabue e collaboratore di Gianna Nannini),  distribuito dalla Universal, è forse uno degli album più autobiografici del gruppo.

I Negrita nascono ad Arezzo all’inizio degli anni ’90 e cominciano  subito ad esibirsi nel circuito rock dei locali nazionali. Esordiscono  nel 1994 con l’album “Negrita”, trainati dal successo del singolo  “Cambio”, tipico esempio delle suggestioni rock dei primi anni ’90. Ad  allora risale la collaborazione con Ligabue nel brano “l’han detto anche gli Stones”. Nel ’95 producono “Paradisi per illusi”. Dal 1997 approdano  al cinema grazie alla collaborazione con il trio comico Aldo, Giovanni e  Giacomo per le colonne sonore di “Tre uomini e una gamba” e “Così è la  vita”. Seguono gli album “Reset” nel ’99 e “Radio Zombie” nel 2001. Nel  2003 i Negrita si confrontano col palcoscenico di Sanremo con il brano  Tonight e pubblicano l’antologia con inediti “Ehi negrita”. Nel 2005 la  prova de “L’uomo sogna di volare”. Dopo aver attraversato il Sudamerica,  il gruppo racchiude le sue suggestioni in Helldorado. Nel 2011, infine,  esce

“Dannato vivere”. I Negrita sono Paolo “Pau” Bruni (voce), Enrico  Salvi “Drigo” (chitarra e voce), Cesare Petricich “Mac” (chitarra),  Franco Li Causi “Frankie” (basso), Cristiano Dalla Pellegrina (batteria).

Aprirà il concerto la band leccese “La Gente”, nel 2010. Brani pop, influenze  electro-rock, testi semplici e diretti e alla base la voglia di  comunicare l’inesauribile ventaglio delle emozioni, le storie, i colori,  le luci e le ombre di una generazione che vuole scoprirsi nuova in  questi anni ’10.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 3 =