Il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport (TNAS) attende di conoscere le motivazioni della decisione della Figc in merito al calcioscommesse prima di pronunciarsi sul ricorso del Lecce e di valutare l’esistenza del ‘fumus’.

Lo annuncia il Coni dopo la decisione del presidente del Tnas, Alberto De Roberto, di riservarsi ogni determinazione all’esito del deposito nella segreteria del Tnas della motivazione della decisione impugnata in merito alla controversia P.Semeraro e U.S. Lecce SpA/FIGC e altre. La decisione e’ impugnata attraverso l’istanza cautelare presentata dai ricorrenti, contenuta nella domanda di arbitrato. Il presidente ha rilevato che, allo stato, non risulta acquisita la motivazione della decisione impugnata con l’istanza di arbitrato, e ritenuto che, ai fini della valutazione del fumus, risulta appunto indispensabile l’acquisizione della motivazione della decisione impugnata. Il Tnas comunica inoltre di aver ricevuto istanza di arbitrato da parte della societa’ Empoli F.C. SpA nei confronti della Figc, con oggetto il provvedimento con cui la societa’ e’ stata sanzionata con 1 punto di penalizzazione in classifica da scontarsi nel campionato 2012/2013.