Circa 30 migranti mediorientali, alcuni dei quali affermano di essere iraniani, tra cui due donne e tre minorenni, giunti verso le 7 di stamani con un natante sulla costa di San Gregorio, marina di Patu’, sono stati bloccati dai carabinieri della compagnia di Tricase allertati da segnalazioni giunte al 112, mentre a gruppetti, stavano percorrendo

la litoranea jonica. Gli scafisti subito dopo lo sbarco hanno ripreso il largo. I militari continuano a setacciare la zona interessata per rintracciare eventuali altri extracomunitari. I migranti, tutti in discrete condizioni, dopo aver ricevuto una prima assistenza sono stati trasferiti in pullman nel Centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto, dove sono in corso le procedure di identificazione da parte della Polizia di Stato.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici − 11 =