Saranno “stracciati” i prezzi degli abbonamenti del Lecce per la stagione 2012/13. I prezzi abbattuti del 25 per cento, nell’ ipotesi di un campionato in Lega Pro, toglie ogni alibi a pseudo tifosi e amanti del divano.

La conferenza svoltasi presso le ex Officine Cantelmo, in occasione della presentazione della campagna abbonamenti denominata “affamati”, ha visto partecipe il tandem Savino-Antonio Tesoro insieme al segretario organizzativo dell’Us Lecce Adolfo Starace. A prendere per primo la parola è stato il figlio del presidente che, dinanzi a un nutrito gruppo di appassionati, ha voluto ancora una volta elogiare Ernesto Chevanton: “l’idea di fare un video con Cheva protagonista  è stata figlia della passione e dell’amore che Javier ha per questa maglia. Quando l’ho incontrato per la prima volta e ci siamo abbracciati, mi ha trasmesso subito quello spirito di appartenenza che solo i grandi campioni sono in grado di trasmetterti. Se avessimo 11 Chevanton saremmo in Champions League”.
Tra le varie agevolazioni si evidenziano  i prezzi delle curve, che con 100 euro darà la possibilità al singolo tifoso di gustarsi il suo Lecce per tutta la stagione con la novità della rateizzazione spalmata in otto tranche. Di 90 euro saranno i costi di chi vorrà rinnovare il vecchio abbonamento. Inoltre, l’inserimento di una tessera elettronica, consentirà di seguire tutte le gare casalinghe senza la sottoscrizione della tessera del tifoso.
Le tariffe degli altri settori del Via del mare oscilleranno tra i 150 euro per la tribuna est ai 600 euro per le poltronissime, passando per  i 210 e ei 300 euro fissati rispettivamente per Tribuna centrale inferiore e superiore.
Novità convenienti arrivano anche per i Ridotti e per gli Under 14. I primi sono riservati alle donne, ai ragazzi compresi tra i 15 e i 18 anni nati dopo il 1 gennaio ’94 e agli over sessantenni nati dopo il 1 gennaio del 1952. Per gli under nati dopo il primo gennaio del ’98 ci si potrà abbonare con 10 euro per le curve, le tribune est e centrali inferiori .Per quella superiore il prezzo è di 40 euro, mentre per le poltronissime si sale a 80.
Per quanto riguarda le famiglie il quarto componente potrà beneficiare gratuitamente dello spettacolo calcistico, mentre per il primo e il terzo membro del nucleo famigliare ci saranno sconti rispettivamente del 30 e del 50 per cento. Il capo famiglia pagherà intero.
L’ultima chicca riguarda la chiusura dei Distinti ad eccezione del settore riservato agli ospiti.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 4 =