E’ il consigliere regionale Saverio Congedo ad attaccare l’azienda appaltatrice della pulizia delle scuole del Salento. La Intini Source di Noci non paga gli arretarti a oltre 400 lavoratori, nonostante sia stata finanziata dal Ministero

“Francamente siamo stanchi di solidarizzare con i lavoratori, la Intini paghi il dovuto agli addetti alle pulizie delle scuole”. Con queste parole il consigliere regionale del Pdl Saverio Congedo sollecita il gruppo Intini Source di Noci a pagare gli arretrati agli addetti alle pulizie delle scuole della provincia di Lecce. Considerato che il Ministero ha anche versato le somme al consorzio madre dell’azienda – chiarisce Congedo – è insostenibile l’atteggiamento di Intini nei confronti di questi lavoratori. Si tratta di stipendi di poche centinaia di euro, ma di un servizio molto prezioso e reso con puntualità, al quale da un paio di anni a questa parte corrisponde una retribuzione non altrettanto puntuale. Meraviglia, peraltro, il fatto che la Intini non presti la necessaria attenzione al territorio, pur vantando rapporti con soggetti istituzionali come la Provincia di Lecce. Occorre al più presto rispondere alle sacrosante richieste dei lavoratori ed evitare, oltretutto, la incresciosa prospettiva che lascino sguarnito il servizio ad ottobre con tutto quello che significherebbe per gli istituti scolastici del Salento”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × cinque =