Indossavano delle parrucche ed erano armati di taglierino i due rapinatori che, in mattinata, intorno alle 12.45, hanno fatto irruzione nei locali dell’istituto di credito “Carige” in via Oberdan. Al momento del loro ingresso, non erano presenti clienti, ma solo i dipendenti. Davanti alla lama del taglierino, non hanno potuto fare altro che consegnare i soldi.

Ad agire, ancora una volta – come accaduto nei precedenti assalti in banca – sono stati due rapinatori. E ancora una volta erano armati di taglierino, arma che risulta “invisibile” al metaldetector.
I due, una volta entrati, hanno puntato dritto alle casse, minacciando gli addetti agli sportelli di consegnare loro i soldi. Arraffato il bottino, i malviventi si sono dileguati a piedi, facendo perdere le loro tracce prima dell’arrivo della polizia.
Sul caso indaga la Squadra Mobile, che ha acquisito i filmati delle telecamere di videosorveglianza e messo a verbale le dichiarazioni dei presenti. Il bottino ammonta a circa duemila euro.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 − sette =