Un intero nucleo familiare, segnato per sempre da una tragedia stradale. Padre e due bambini sono rimasti coinvolti in un terribile incidente sulla Veglie – San Pancrazio. Viaggiavano a bordo di una Golf, quando all’improvviso il conducente, Roberto Costa contadino di 39 anni, ha perso il controllo del mezzo, poi ribaltatosi più volte prima di schiantarsi contro un ulivo. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Da quel groviglio di lamiere, il 39enne non è riuscito ad uscire vivo. Quando i vigili del fuoco lo hanno estratto dall’abitacolo, era ormai troppo tardi. Preoccupano anche le condizioni di uno dei due figli dell’uomo, un bambino di 10 anni, ora ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale leccese “Vito Fazzi”, dove è stato trasportato a bordo di un’ambulanza. Per il piccolo, i medici non hanno sciolto la prognosi.
Le condizioni dell’altro figlio, di 5 anni, sono meno gravi ed è stati trasportati presso il nosocomio “San Giuseppe” di Copertino. Il 39enne ed i suoi due figlioletti rientravano a casa, dopo avere trascorso la mattinata in campagna.
Il ribaltamento è avvenuto all’altezza di località Monteruga, nei pressi della masseria “La Duchessa”. Pare non siano stati coinvolti altri veicoli.
Sul posto, per i rilievi, i carabinieri della compagnia di Campi Salentina.

[widgetkit id=49]