La sala stampa dell’Hotel Tiziano di Lecce è stato il luogo che ha reso noto l’accordo tra Savino Tesoro e Giuseppe Pandinelli in seno al nuovomain sponsor della società di via Templari: BetItaly sarà il marchio ufficiale dei giallorossi.

La conferenza svoltasi stamane dinanzi a un nutrito gruppo di giornalisti, ha visto un Tesoro senior visibilmente soddisfatto per l’accordo raggiunto. “”Sono felice per aver raggiunto questa intesa perché sin dal primo momento BetItaly ha creduto al progetto ed ha agito con il cuore senza badare all’aspetto economico”.
Le dichiarazione del futuro patron del Lecce hanno fatto da cornice ai dettagli tecnici sciolinati dal segretario generale Adolfo Starace: “Pandinelli è l’amministratore unico che controlla il marchio BetItaly ed è stato lui in prima persona a sottoscrivere un accordo triennale con opzione per il quarto. Nel contratto sono previste delle clausole che prevedono sia la serie A che la serie B, oltre all’apertura di un punto vendita allo stadio nel settore delle scommesse. Per la Lega Pro – prosegue Starace –  si tratta di un investimento oneroso che nei tre anni può toccare il milione di euro.
Alle parole del segretario generale non potevano mancare quelle del dott. Pandinelli che ha voluto rimarcare la totale unità di intenti tra lo sponsor e il Lecce: “ abbiamo trovato l’intesa in soli due incontri e, rispetto al passato, questa trattativa è sembrata una conversazione tra vecchi amici. I bonus previsti sono come un plus per il prossimo campionato. La sponsorizzazione sarà già presente sulle maglie della prossima partita”.
Infine è stato ancora Savino Tesoro a prendere la parola in seno all’ennesima iniziativa di prestigio: “Vogliamo aprire in Città un punto vendita con il nuovo merchandising. Il centro presente in piazza Mazzini non sarà confermato”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + dodici =