La Compagnia della Guardia di Finanza di Gallipoli ha eseguito una verifica fiscale nei confronti di una società a responsabilità limitata, con sede nel sud Salento, operante nel settore dell’installazione di impianti elettrici, la quale, per gli anni d’imposta dal 2008 al 2012

, ha omesso di istituire le scritture contabili obbligatorie e di presentare le dichiarazioni ai fini delle imposte dirette, I.V.A. ed I.R.A.P., sottraendo pertanto a tassazione base imponibile per € 148.563 ed evadendo IVA per € 28.765.

La società, risultata essere “evasore totale”, è stata segnalata all’Agenzia delle Entrate per il recupero a tassazione degli elementi positivi di reddito e dell’IVA evasa, nonché per l’applicazione degli interessi e delle relative sanzioni tributarie.

CONDIVIDI