L’assessore all’Ambiente, Andrea Guido, annuncia gli importanti interventi di riqualificazione ambientale previsti su via Adriatica e nelle vie limitrofe: “Si tratta di un importante intervento, che interessa una parte della città e che nello specifico mira al potenziamento e alla riqualificazione urbana

e ambientale di uno degli assi di penetrazione della tangenziale: via Adriatica con i relativi percorsi trasversali Via C.De Marco, Via M.Coluzio, Via G. Casciaro, Via Passaby, Via Montone, Via Velino e Via Sesia, fino ad arrivare oltre la Chiesa di Sant’Oronzo fuori le mura”. Così l’assessore comunale all’Ambiente annuncia gli importanti interventi in programma.
“Finalmente a un percorso di scorrimento veicolare come quello in questione, che collega la città al mare e che ormai risultava essere trascurato da tempo, verrà data la dignità che merita”.
Per quanto riguarda la categoria delle opere che si andranno a realizzare, queste possono essere catalogate nel seguente modo:
OPERE EDILI
che prevederanno la realizzazione di nuovi marciapiedi, la demolizione e il rifacimento di quelli ormai danneggiati e fatiscenti, la fresatura delle attuali pavimentazioni stradali e, in seguito, la nuova realizzazione di segnaletica stradale orizzontale.
ILLUMINAZIONE PUBBLICA
che prevede l’installazione di una nuova illuminazione su pali alti mt 10 con lampade a Led al fine dell’abbattimento dei consumi e di una migliore visibilità e sicurezza stradale.
RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE
che prevede la realizzazione di nuove aree a parcheggio e di aiuole con la piantumazione di piante tipiche del nostro paesaggio. Questo intervento interesserà in particolar modo lo slargo antistante la Chiesa di Sant’Oronzo fuori le mura, che fino ad oggi non ha avuto una giusta identità.
SICUREZZA STRADALE E PEDONALE
che prevede il miglioramento della segnaletica orizzontale e verticale con l’integrazione di moderni dispositivi retroriflettenti, targhe luminose e lampeggianti a led.

CONDIVIDI