Ancora uno sbarco sulle coste salentine. Nella tarda serata di ieri, infatti, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecce hanno rintracciato, nella zona di Leuca, 58 extracomunitari di presunta nazionalità afghana appena sbarcati sulla coste del Salento.

 

I 58 cittadini extracomunitari, tra i quali 15 minori e 4 donne, dopo le prime cure sul posto, sono stati trasferiti nel centro “don Tonino Bello” di Otranto per le procedure di identificazione, in attesa che nei loro confronti vengano presi gli opportuni provvedimenti.