Sono stati fermati in auto senza assicurazione e con cacciaviti e sono stati sottoposti al foglio di via. Si tratta di una coppia di nomadi. È accaduto intorno alle 22 dell’altro ieri, quando i carabinieri di Campi Salentina, impegnati in un giro di perlustrazione, hanno intercettato una Peugeot 306

con a bordo una donna e un uomo, che alla vista dei militari hanno mostrato nervosismo. L’autovettura è stata fermata in via Nino Di Palma a Campi. I due occupanti sono risultati privi di documenti, ma che sono stati identificati ugualmente dai carabinieri grazie alle foto segnaletiche. Si tratta di due cittadini serbi, lei 24enne e lui 17enne, domiciliati presso un campo nomadi di Napoli-Secondigliano,già noti alle forze dell’ordine. L’auto su cui viaggiavano, senza assicurazione, è risultata di proprietà di un italiano di Campobasso, che a suo dire aveva prestato l’auto ai due suoi amici. La donna alla guida non ha mai conseguito la patente e pertanto è stata denunciata all’Autorità giudiziari a per il relativo reato. In macchina sono stati trovati tre cacciaviti di medio-grandi dimensioni e pertanto i due sono stati denunciati in concorso per il reato di “Possesso ingiustificato” di strumenti atti all’effrazione. Alla domanda dei militari sul perché si trovassero in Campi Salentina hanno beffardamente risposto: “siamo stati a Bari per degli acquisti, poi non effettuati, e dovevamo tornare a Secondigliano. Ci siamo persi”. I militari procedenti nella mattinata odierna hanno proposto il “rimpatrio con foglio di via obbligatorio” per entrambi.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × due =