Prosegue l’estate di Koreja con IANCU , un paese vuol dire (INGRESSO LIBERO) lo spettacolo dei Cantieri Koreja e di Fabrizio Saccomanno scritto a quattro mani con Francesco Niccolini per la regia di Salvatore Tramacere che, grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale di Sogliano Cavour, Assessorato alla Cultura e di PASIAN, il caldo alternativo, sarà in scena martedì 4 settembre 2012 alle ore 21:00 nella suggestiva cornice del Chiostro Comunale di Sogliano Cavour (Le) divenuto, negli ultimi anni, prezioso contenitore culturale di numerose manifestazioni teatrali e musicali.

IANCU è il racconto di una giornata, una domenica dell’agosto del 1976 in cui la grande Storia, quella con la S maiuscola, invade la vita e le strade di un piccolo paese del Salento. Un famoso bandito, fuggito dal carcere di Lecce due giorni prima, è stato riconosciuto mentre si nasconde nelle campagne del paese. Inizia così una tragicomica caccia all’uomo che coinvolge un po’ tutti, bambini compresi. Ma questo non è solo il racconto di una giornata. E’ il racconto di un’infanzia e degli inganni e le illusioni che la circondano. Ed è soprattutto il racconto di  un’epoca e di un sud che oggi non c’è più, con le sue piazze e comunità che si sono svuotate o sono state svendute…

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 2 =