Conoscenza, esperienza e linguaggi. Sono i tre obiettivi della due giorni che Confindustria Piccola Industria ha organizzato presso l’Acaja Golf Resort e che ha riunito numerosi esperti del settore della piccola imprenditoria. “Alla ricerca dei flussi di credito: per una finanza al servizio dell’economia reale e della crescita”;

questo il titolo del convegno che ha avuto avvio questo pomeriggio e che continuerà anche domani fino alle ore 13.00.
La due giorni vede la partecipazione di Vincenzo Boccia, Presidente Piccola Industria Confindustria Italia, che partecipa ai lavori assieme al presidente della Puglia Vito Ruggieri Fazzi, al vicepresidente Bruno Scuotto, al presidente Confindustria Puglia Angelo Bozzetto e alla Prefetto di Lecce Giuliana Perrotta.
Tutti insieme hanno dato il via al convegno con un saluto e un augurio che accomuna l’intero settore: quello di trovare soluzioni concrete mettendo la finanza al servizio dell’economia per far fronte al terribile periodo di crisi economica. Il convegno si divide infatti in tre fasi: l’informazione è il primo passo, una tavola rotonda dal titolo “Finanza strategica, innovativa e ordinaria: informazioni e conoscenza”. L’incontro ha visto l’intervento di diversi esperti del settore con lo scopo di approfondire le conoscenze dei presenti in materia finanziaria. Una seconda tavola rotonda ha seguito la precedente con il titolo: “PMI e credito: esperienze positive a confronto”. Presidenti di Piccola Industria Confindustria da più parti d’Italia hanno messo in evidenza le proprie esperienze e ciò che è stato finora realizzato, dando la possibilità di un confronto concreto.
Domani si passa all’azione. Dalle 9.45 interventi e testimonianze chiariranno come sia possibile interfacciarsi con l’offerta e successivamente sono previsti Desk di contatto e relazione, con degli incontri veri e propri tra gli imprenditori e gli attori del mondo della finanza ordinaria, straordinaria e innovativa.
“Questo evento nel Mezzogiorno”, spiega Bruno Scuotto, “serve per guardare dal Mezzogiorno al Mezzogiorno su un tema che spesso viene rinchiuso nella banalità di un merito. E che invece, mai come in questo momento, bisogna conoscere per poter agire e rispondere alla difficile situazione congiunturale. Non a caso saranno importantissimi i Desk di domani, perché dall’idea si possa direttamente andare ad approfondire il concreto”.

 

Per l’occasione la concessionaria Autosat ha presenziato all’incontro con una novità: la nuova Fiat 500L che in anteprima viene presentata al pubblico ad una settimana dalla sua uscita ufficiale con una nuovissima linea. Più lunga della classica 500 (circa 4 metri) è la nuova monovolume a 5 posti dell’azienda torinese. Il personale di Autosat sarà per i due giorni del convegno a disposizione per un test drive.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − dodici =