Attesa domenica 16 settembre 2012 una delle anteprime nazionali in cartellone per Teatro dei Luoghi Fest 2012 la rassegna di teatro, danza, musica, arte e incontri che fino al 30 settembre animerà con molti debutti nazionali e spettacoli provenienti da Macedonia, Inghilterra, Francia, Slovenia e Italia, strade, palazzi, masserie ed ex conventi cittadini. In scena alle ore 20.45, presso i Cantieri Teatrali Koreja,

il Drama Theatre di Skopje, Macedonia, con Hamlet un moderno eroe shakespeariano alle prese con lo sorico dubbio essere o non essere.
Ma attualmente, il problema non è se essere o no, il problema è proprio Essere. Come Essere a dispetto di tutto, per chi e come. Essere oggi vuol dire essere buttati in una civiltà, dove sofferenza, solitudine, tradimento, follia e miseria hanno un nome comune: progresso. Non ci sono castelli, re, labirinti o corti: il mercato globale offre il commercio di ogni cosa, anche del sangue di Amleto. Il nuovo cataclisma si chiama inflazione d’immagini, suoni, informazioni che impedisce di riconoscersi, ascoltarsi e comprendersi in una Babele totale (spettacolo con sottotitoli in italiano).

Di: William Shakespeare
Regia: Dejan Projkovski
Con: Dejan Lilic, Branko Gjorcev, Branko Gjorcev, Katherine Kocevska, Dragan Spasov, Laze Manaskovski, Igor Stojcevski, Philip Trajkovic, Victoria Stepanovska, Igor Angelov, Igor Georgiev, Alexander Gjeorgjieski, Nikola Aceski, Slobodan Trendov.

Uno sconto speciale sul biglietto d’ingresso per chi viene a vedere lo spettacolo in bicicletta grazie a “Moto a Luogo” l’iniziativa di mobilità sostenibile promossa in collaborazione con EMS (Ente Modelli Sostenibili).

Ma la serata si inaugura alle 20.30 con l’ultima replica di Città Invisibili (ingresso libero), il progetto urbano interdisciplinare e multimediale del Teatro Potlach di Fara Sabina (Rieti) con la regia di Pino Di Buduo, ispirato all’omonimo romanzo di Italo Calvino. Il progetto ha visto il quartiere di Borgo Pace e i suoi abitanti protagonisti di un sensazionale viaggio alla scoperta di una città invisibile. Appuntamento per tutto il pubblico alla Chiesa di Santa Maria della Pace in via Amleto Poso (angolo Via Taranto n. 288). Ancora fino al 21 settembre sarà possibile vedere sulle rotatorie e i muri di Borgo Pace, le opere di “ADD(+)arte”, la rassegna curata da Marinilde Giannandrea che amplifica su scala urbana l’interazione tra linguaggi contemporanei e spazi periferici della città. Teatro dei Luoghi è un progetto realizzato nell’ambito dell’intervento di valorizzazione del territorio e delle risorse culturali e ambientali attraverso lo spettacolo, promosso dalla Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, finanziato dal FESR ASSE IV e attuato dal Teatro Pubblico Pugliese (PO FESR PUGLIA 2007-2013 – ASSE IV – Linea d’intervento 4.3 – Azione 4.3.2 – Lettera E). Si avvale di Dansystem -The Puglia Dance Network finanziato dal P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV azione 4.3.2 (Lettera L), dell’azione 4.3.2. “Internazionalizzazione della scena” (Lettera H) e dell’azione 4.1.2. “Puglia location di grandi eventi” (lettere B-F), progetti realizzati dai Cantieri Teatrali Koreja con il sostegno del PO FESR puglia 2007-2013 – asse IV. Il Teatro dei Luoghi si svolge in concomitanza con “ArtLab 12 – Dialoghi attorno al management culturale” promosso da Fondazione Fitzcarraldo di Torino.

Info
Ingresso Città Invisibili: libero
Ingresso Hamlet: intero 8 euro – ridotto 5 euro
Abbonamenti a 5 spettacoli (3 spettacoli a scelta CTK + 2 spettacoli a scelta Olivetani): intero 25 euro – ridotto 17,50 euro

Cantieri Teatrali Koreja, via Guido Dorso, 70 – tel. 0832.242000/240752
e-mail: info@teatrokoreja.it
www.teatrokoreja.it