Si è riunito alla presenza dei due coordinatori, studenti universitari Francesco De Masi e Karol Pankiewicz, il Movimento Giovanile del Movimento politico-culturale “Valori e Rinnovamento” per valutare il problema degli “invisibili” e dei nuovi poveri che popolano la nostra città.

A conclusione dell’incontro è stato approvato un documento nel quale si dice . “ Gli <invisibili> sono quella moltitudine  di cui non ci rendiamo conto e che non riusciamo mai a notare presi come siamo dalle nostre quotidiane occupazioni. Sono i senza fissa dimora, i clochard italiani e stranieri, i tanti poveri sempre più poveri ai quali si aggiunge la schiera dei nuovi poveri, precari, gente che ha perso il lavoro o che non lo ha mai trovato, gente con redditi bassi. L’estate sta finendo, l’autunno è alle porte, il freddo verrà e lo sentiranno per prima i senza tetto e i senza letto. E il Comune che fa ? Dorme. E’ penosamente latitante. Questi poveretti si sfamano alle mense della Caritas, solo pochissimi di loro trovano ospitalità nelle strutture del volontariato cattolico E’ l’ora quindi che l’Amministrazione Comunale si scuota dal suo torpore e affronti incisivamente il problema. Noi giovani di “Valori e Rinnovamento” siamo pronti a promuovere un nuovo volontariato che fiancheggi l’azione della struttura pubblica.”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.