Foto Giulio Schirosi
Foto Giulio Schirosi
Foto Giulio Schirosi

“Un tavolo sulla vertenza esiste già, le soluzioni passano da lì”. E’ il vicepresidente della provincia di Lecce, Simona Manca a chiarire sulla vicenda Omfesa, bocciando la proposta di alcuni esponenti politici locali di avviare altri tavoli di confronto sulla questione

“Mi preme ricordare a chi, forse con il malcelato intento di complicare la vertenza, continua a chiedere nuovi tavoli sull’Omfesa – dice la Manca – che un tavolo già esiste, coinvolge tutti i soggetti interessati (sindacalisti, politici, amministratori e vertici dell’azienda), e da mesi lavora molto proficuamente sotto la sapiente direzione del Prefetto. Non capisco perché si voglia ingarbugliare la situazione e allungare i tempi spostando altrove la discussione, come se il problema fosse questo e non la resistenza delle banche a liberare liquidità. Da tempo, proprio da questo tavolo, è partita una forte pressione sugli istituti di credito affinché concedano liquidità ad un’azienda che ha pronte le commesse e attende solo di ricominciare a lavorare. Chi propone fantasiosamente altri tavoli, cerchi il modo piuttosto di convincere le banche. In ogni caso – conclude – chi ha in mente soluzioni o idee diverse per risolvere la vertenza venga in Prefettura ad illustrarle, sia che concernano l’emergenza degli stipendi arretrati e della liquidità, sia che concernano più in generale il futuro di Omfesa, dei suoi lavoratori e delle rispettive famiglie”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 + 4 =