Chiuse le indagini preliminari nell’ambito del procedimento scaturito dall’operazione “Valle della Cupa”, un blitz messo a segno dai carabinieri lo scorso 16 maggio. Sono cinquanta gli indagati ai quali nelle scorse ore è stato notificato il 415 bis dal sostituto procuratore Guglielmo Cataldi, titolare del fascicolo.

Il numero dei soggetti indagati è aumentato di alcune unità rispetto a quello inserito nell’ordinanza di custodia cautelare con cui gli uomini dell’Arma infersero un duro colpo agli equilibri della Sacra Corona Unita nella zona di Monteroni. L’indagine partita dai carabinieri della Compagnia di Tricase consentì di accertare il ruolo strategico all’interno dell’organizzazione tenuto dalle donne. L’operazione venne dominata “Valle della Cupa” con un chiaro riferimento del territorio che si estende ad ovest di Lecce. I presunti componenti del sodalizio, indagati con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, avrebbero in particolare foraggiato il mercato degli stupefacenti in particolare di eroina, acquistata in ingenti quantitativi dalla Calabria e dalla Campania, facendo leva su interlocutori “pesanti” gravitanti negli ambienti della ‘Ndragheta e della Camorra. Grazie ai pedinamenti, agli appostamenti, ad altri sequestri occasionali di sostanza, ma soprattutto grazie alle intercettazioni telefoniche ed ambientali, anche in carcere, gli investigatori appurarono l’esistenza di un sodalizio organizzatissimo capeggiato da Antonio Sileno, 51enne leccese, già arrestato nelle operazioni “Lupiae” ed “Affinity”. Gli indagati hanno ora venti giorni a loro disposizione per chiedere di essere interrogati o per presentare memorie difensive. Il collegio difensivo è composto, tra gli altri, dagli avvocati Massimo Bellini, Giancarlo Dei Lazzaretti, Antonio Savoia, Luigi Corvaglia, Luigi Rella, Elio Maggio, Vincenzo Venneri.

Ecco l’elenco completo di tutti gli indagati coinvolti nell’indagine “Valle della Cupa”: Fabrizio Bernardini, 52 anni di Monteroni, Stefano Bleve, 34 anni di Corsano, Mario Camassa, 65 anni di Lecce, Angela Colacicco, 38 anni di Lecce, Paolo Colacicco, 31 anni di Lecce, Danilo Conte, 41 anni di Cavallino, Roberto Corpus, 47 anni di Lecce, Lucia DAmico, 31 anni, di Salve, Paolo De Francesco, 42 anni di Tricase, Francesco De Luca, 38 anni di Lecce, Donato De Vitis, 51enne di Lecce, Biagio Forte, 22 anni di Gagliano del Capo, Oreste Gaballo, 34 anni di Aradeo, Enrico Gallucci, 32 anni di Lecce, Michele Manco, 38 anni di Lecce, Valentina Marotta, 24 anni di Lecce, Gianni Martella, 26 anni di Corsano, Massimo Marti, 47 anni di Maglie, Daniele Mastria, 27 anni di Andrano, Maurizio Mazzei, 64 anni di Lecce, Valerio Melcarne, 36 anni di Alessano, Roberto My, 35 anni di Lecce, Vincenzo Nezi, 31 anni di Aradeo, Gianpoalo Nicoli, 32 anni di Corsano, Loredana Paiano, 43 anni di Maglie, Antonio Paladini, 43 anni di Carmiano, Sergio Panarese, 28 anni di Tricase, Donato Piero Pano, 30 anni di Nardò, Paolo Pedullà, 43 anni di Torchiarolo, Alessio Peluso, 29 anni di Salve, Sandra Perrone, 47 anni di Galatina, Alessandro Pezzuto, 32 anni di Squinzano, Angela Protopapa, 40 anni di Monteroni, Carla Protopapa, 43 anni di Monteroni, Luana Monia Quarta, 41 anni domiciliata a Monteroni, Nicola Luigi Russano, 21 anni di Surbo, Gianluca Saponaro, 40 anni di Monteroni, Marco Saponaro, 37 anni di Lecce, Antonio Scarpa, 37 anni di Soleto, Antonio Sileno, 51 anni di Lecce, Carmela Sileno, 56 anni di Lecce, Giancarlo Sileno, 54 anni di Lecce, Rosanna Tornese, 38 anni di Monteroni, Vincenzo Torsello, 22 anni di Alessano, Antonio Luigi Trisolino, 35 anni di Caprarica, Roberta Ventura, 23 anni di Novoli, Colturo Zanzarella, 47 anni di Cavallino, Roki Zocco, 35 anni di Tricase e Gabriele Zocco, 30 anni di Tricase.