Ultimo e prestigioso appuntamento quello che il Lido York, storico stabilimento balenare leccese si appresta ad ospitare, per la rassegna “Spiagge d’Autore”,  festival itinerante della letteratura, che ha visto coinvolti gli stabilimenti balnerari pugliesi con lo scopo di creare un momento di incontro informale tra autori e lettori.

Dopo gli incontri con Michele Mirabella e Stefano Bellisari (in arte Elio), i riflettori di “Spiagge d’Autore” si accenderanno su  Sandro Sabatini, capo redattore della testata Sky Sport 24, che sabato 8 settembre, a partire dalle ore 17.30, parlerà a tutto campo del mondo del calcio.

L’ospite sarà presentato dal il titolare del Lido York Alfredo Prete.

Quindi Sabatini dialogherà con  Elio Donno, già vice presidente nazionale dell’Unione Stampa Positiva Italiana (Ussi), attualmente consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

Quello di sabato prossimo è uno degli appuntamenti del “Spiagge d’Autore”, iniziativa promossa dall’Assessorato al Mediterraneo, Cultura, Turismo della Regione Puglia con l’Agenzia PugliaPromozione, e organizzata da Confcommercio Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Associazione Librai Italiani (Ali) Confcommercio e Sindacato Italiano Balneari (Sib).

Grande novità di questa edizione è il camper di Spiagge d’Autore: una postazione itinerante che seguirà da vicino gli incontri con gli autori e diverrà anche punto di informazione turistica, cui turisti e pugliesi potranno approcciarsi per conoscere ciò che accade nella nostra regione.

Sandro Sabatini nel 1987 approda alla redazione milanese di “Tuttosport”, per cui segue il Milan dai primi anni della presidenza Berlusconi. Nel 1989 porta su Rete 4 la prima trasmissione di calcio mercato in fascia preserale (con Sandro Piccinini). Nel 1990 diventa il più giovane giornalista accreditato per la Coppa del Mondo in Italia. Nel 1992 arriva la promozione a responsabile della redazione milanese di “Tuttosport”, diretto da Pietro Dardanello.

Nel 1994 diventa capo ufficio stampa dell’Inter, incarico che ricopre fino al 2001.nel gennaio 2011 lascia l’incarico presso il club meneghino ed inizia a lavorare alla televisione lombarda Antenna 3, come conduttore e responsabile della redazione sportiva.

Nel 2004 approda a Sky Sport, dove partecipa alla nascita di Sky Sport 24, primo canale sportivo all-news. Qui riveste attualmente la carica di capodattore.

 

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.