SALENTOSILENTE, l’Arte sosta in luoghi storici, dopo lo strepitoso successo dello scorso anno, torna ad animare, per il secondo anno, la vita artistica, storica e poetica del territorio salentino dall’1 al 30 settembre 2012, nel cuore del Salento.

L’evento organizzato dalla Galleria Stomeo di Martano in collaborazione con L’Officina delle Parole di Lecce è patrocinato dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Lecce e dall’Università del Salento e dai 6 comuni che ospitano la Rassegna i cui  sindaci, con le rispettive amministrazioni comunali, hanno sposato con entusiasmo.
L’evento sarà inaugurato, per ogni sede, alla presenza del Sindaco, dell’Assessore alla Cultura, della Gallerista Gianna Stomeo e  del  Critico d’Arte, Pompea Vergaro che presenterà ogni artista. Con la partecipazione di Elisabetta Opasich, Pamela Pinto  e Pamela Serafino che tracceranno la parte storica delle sedi ospitanti, tra letteratura e poesia.
Così, l’intero mese di settembre offrirà suggestivi palcoscenici all’arte nelle dimore di luoghi che hanno fatto la storia di questa antica terra con le opere di 70 artisti giunti da più parti d’Italia: il Castello Gualtieri di Castrignano De’ Greci, sabato 1 giugno, alle ore 20:00, aprirà la Rassegna.
Seguirà, sempre alla stessa ora, per tutte le sedi:
lunedì 3 settembre, Minervino presso il Convento dei Padri Riformati;
mercoledì 5 settembre presso il Castello Aragonese di Palmariggi;
venerdì 7 settembre a Palazzo Baronale “Severino Romano” di Pisignano
(frazione di Vernole); domenica 9 settembre al Palazzo Municipale di Sternatia;
per concludersi, martedì 11 settembre a Collepasso, presso il  Palazzo Baronale.
Questo fine estate  offrirà suggestivi palcoscenici all’arte nelle dimore di 6 luoghi che hanno fatto la storia di questa antica terra, partendo dal presupposto imprescindibile che la cultura appartiene a tutti e deve essere vissuta da tutti.

Così, nel cuore del salento, conventi, castelli e palazzi hanno spalancato le loro stanze  accoglie un’esposizione, per l’intero mese di settembre, di 3 opere per ogni artista, che si propongono con linguaggi diversi, tra  pittura, scultura, fotografia, superbe installazioni, rigorosamente selezionate a livello qualitativo, accomunate da una grande passione per l’arte.
Compagna di viaggio sarà la poesia e lungo le serate saranno offerti degli omaggi al poeta salentino Vittorio Bodini.

Anche in questo Progetto  la Galleria d’Arte Stomeo si muove sullo slogan “Uno sguardo in avanti dal cuore del Salento” che racchiude il significato più profondo della sua attività artistica che intende valorizzazione i talenti collegando la storia e la cultura  del nostro territorio all’Arte contemporanea nazionale e internazionale.
La Rassegna d’Arte è dunque un grande e ambizioso evento teso a contribuire alla promozione culturale, artistica e turistica del territorio salentino.

A corredo dell’iniziativa sarà realizzata la seconda edizione di SalentoSilente, un volume di Arte che raccoglierà le opere degli artisti e i versi di poeti giunti da più parti d’Italia. Dei relativi conventi, castelli e palazzi ospitanti  sarà tracciato un breve profilo storico.

SalentoSilente si propone, ancora una volta, con una delle sue essenze vitali che è il silenzio che accoglie ogni respiro di chi percorre questa terra a piedi e non.
SalentoSilente  intende anche restituire a tutti quello che loro appartiene: le architetture, il vento, la pietra, le ombre, il silenzio attraverso l’Arte, perchè questa è di tutti e deve essere vissuta da tutti.

La Rassegna è visitabile
tutti i giorni dalle h 18.00 alle h 23.00

IL SILENZIO DELL’ARTE
Le robuste architetture
di conventi, castelli e palazzi
vibrano e
aprono le loro stanze.
Ah, se queste pietre potessero parlare!
Quanti silenzi squarciati
da fatiche e soprusi
narrerebbero.
In questi luoghi
guardinga
e dubbiosa
oggi
l’Arte
si fa strada
tra illusioni e consensi.
Poi si mostra ingenua
e accattivante
per calare
il sipario
su antichi e leggeri 
silenzi.
[pompeavergaro]

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 1 =