Continuano senza sosta i controlli della guardia di finanza contro l’evasione fiscale: l’ultimo risultato è stato realizzato dai militari di Gallipoli, che hanno scoperto una società che ha evaso oltre 250mila euro.

Grazie ad una verifica fiscale, le fiamme gialle hanno constatato che l’azienda, produttrice di articoli e minuteria metallici nel sud Salento, non ha presentato le dichiarazioni annuali dei redditi, IVA e IRAP dal 2006 al 2010, sottraendo quindi a tassazione ricavi per  255.661€ ed evaso IVA per  51.132€.

Non solo dai controlli è risultata anche la mancanza di alcune scritture contabili obbligatorie, probabilmente allo scopo di non permettere la ricostruzione del reddito effettivamente prodotto ma non dichiarato.

L’azienda è stata segnalata all’Agenzia delle Entrate per il recupero delle imposte e per l’applicazione delle misure cautelari sui beni patrimoniali, a garanzia del credito erariale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 5 =