Prosegue il Teatro dei Luoghi Fest, la rassegna organizzata dai Cantieri Teatrali Koreja che ha decretato sin dai primi appuntamenti il suo successo con una considerevole affluenza di pubblico.

Tante le novità per la rassegna di teatro, danza, musica, arte e incontri che fino al 30 settembre vedrà in scena tre debutti nazionali e spettacoli provenienti da Macedonia, Inghilterra, Francia, Slovenia e Italia.

Mercoledì Alle ore 18.00, con ingresso libero, spazio alla letteratura internazionale nel foyer dei Cantieri Teatrali Koreja con “MACEDONIA. LA LETTERATURA DEL SOGNO” (ed. Besa) un’antologia di scrittori macedoni a cura di Anastasija Gjurcinova. Oltre alla curatrice, interverranno  l’editore Livio Muci, Irina Krotkova responsabile relazioni internazionali del Ministero della cultura macedone e lo scrittore Aleksandar Prokopiev. Brani dell’antologia verranno letti dall’attrice Valentina Stamerra.

L’antologia presenta diverse generazioni, tendenze e poetiche facenti parte del variopinto mosaico della letteratura che si sta producendo oggi nell’ambiente macedone.

E in serata, il Festival anima altri due luoghi della città di Lecce: alle ore 20,30 presso l’Ex Convento degli Olivetani spazio al teatro-danza con il Collettivo Naida – Interno5 di Napoli che sarà in scena con IN.CO. SECONDO CAPITOLO [L’INCONTRO] un progetto artistico scritto e coreografato da Antonello Tudisco, con Francesco Colaleo, Luca Cacciapuoti, Stefano Roveda, che prova ad indagare il codice dell’incomunicabilità. Ogni corpo, infatti, entra ineluttabilmente in contatto con altri corpi e con lo spazio. Attraverso il suono che ogni corpo emette muovendosi, pesando sul pavimento o spostando l’aria, definisce il suo personale modo di comunicare, di entrare in relazione con gli altri e di scambiare emozioni.

Alle 21.30 nella suggestiva cornice della Masseria Sant’Angelo in Via Brizio Elia, a Borgo Pace in scena un’anteprima nazionale con il Mercury Theatre di Colchester (Inghilterra) e WRETCH, scritto e interpretato dall’attore Gari Jones con sottotitoli in italiano. E’ il tentativo sadico di un uomo di purificarsi dal suo passato, distruggere il suo futuro, e vivere pienamente nel presente. Mescolando contemporaneo con influenze classiche, Wretch gioca con l’idea che tutti noi abbiamo un lato diabolico che ci fa fare cose che non dovremmo. Scava nell’emozioni più profonde e offre una visione sorprendente, vulnerabile, generosa e brutale della vita.

 

 

 

 

 

 

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.