I Finanzieri della Tenenza di Casarano, negli ultimi giorni, hanno sequestrato, in tre distinti interventi a Casarano e Taurisano, circa 9000 articoli di bigiotteria varia, per un valore complessivo di  45 mila euro, privi dei requisiti richiesti dal Codice del Consumo

In particolare, sulle confezioni e sulle etichette dei beni sottoposti a sequestro, mancavano le indicazioni, in lingua italiana, della denominazione legale o merceologica del prodotto, del nome, della ragione sociale o del marchio del produttore o dell’importatore qualora il prodotto venga realizzato fuori dall’Unione Europea, dell’eventuale presenza di sostanze che possano arrecare danno all’uomo, alle cose o all’ambiente e delle eventuali precauzioni sull’utilizzo del prodotto in condizioni di sicurezza.
I titolari dell’attività sottoposte a controllo, un uomo di 47 anni e due donne, rispettivamen-te di 47 e 48 anni, tutti residenti nel sud Salento, sono stati denunciati  ai competenti or-gani amministrativi per la violazione delle disposizioni del Codice del Consumo, per la quale è prevista una sanzione amministrativa che può superare i 25 mila euro per ciascuna di loro.