Dopo essersi imposto a Specchia lo scorso 1 luglio (nel 1° Minislalom Serre Salentine) Antonio Curìa (Pro. Motor Racing Taranto), si è aggiudicato anche il “2° Minislalom Costa del Sole – Trofeo DLMTECH”, in programma quest’oggi a Marittima, gara valevole per la terza tappa del Campionato Minislalom

“Grande Salento” – organizzato dalle Scuderie Salento Motor Sport di Ruffano e Pro. Motor. Sport Taranto.

La competizione si è svolta regolarmente sul versante ionico, ripercorrendo il tracciato della prima edizione (organizzata l’1 aprile scorso). Dopo le verifiche Tecniche e Sportive, di scena nella centralissima piazza Umberto I di Marittima, le 35 vetture autorizzate a scendere in gara, si sono ritrovate al cospetto dell’Adriatico, per dare vita ad una kermesse la quale si preannunciava insidiosa per via dell’asfalto reso viscido dagli acquazzoni delle ultime ore. Per fortuna, le condizioni meteorologiche, hanno risparmiato i piloti in gara, consentendo loro di affrontare una giornata impegnativa ma certamente clemente dal punto di vista climatico. Gli equipaggi in gara, hanno percorso le due strade Provinciali (S.P. 358 e S.P. 310) per ben quattro volte: una ricognizione e tre manche. La particolarità del tracciato di gara è stata caratterizzata in una prova di abilità di guida la quale si è svolta su di un percorso speciale di lunghezza limitata (1,990 km) a rivestimento compatto, comportante tratti di raccordo e tratti (detti postazioni) dove file trasversali di birilli hanno obbligato a deviazioni della traiettoria, riducendo la velocità di percorrenza. I birilli spostati o abbattuti hanno comportano penalità. La prima manche è stata vinta da Paolo Garzia. Il driver di Parabita, ha però dovuto fronteggiare ad un problema con il cambio. Tra i leccesi, bene anche Sergio Pepe ed Emanuele Giudice. Le altre due prove, sono state vinte da Curìa, il quale ha certificato la sua vittoria, bissando il successo conseguito a Specchia lo scorso luglio. «Sono particolarmente soddisfatto per la vittoria ottenuta – spiega Curìa – Ringrazio il mio staff e faccio i complimenti agli organizzatori per l’ottima riuscita della gara. Il percorso di gara, è stato particolarmente impegnativo e molto interessante. Adesso vedremo quello che saranno gli sviluppi nella classifica generale del Campionato Grande Salento. È peraltro un Campionato che ci interessa anche da punto di vista organizzativo. A Martina Franca, difatti c’è la volontà di ospitare una delle tappe di questo torneo. Adesso ci godiamo questo risultato e prepareremo la prossima gara: la Faggiano-Rocca». Sul secondo gradini del podio, è salito il brindisino Cosimo Salonna (Valle D’Itria) su Autobianchi A112. Al terzo posto il parabitano Paolo Garzia (Salento Motor Sport) su Citroen Saxo, peraltro reduce anche da un’ottima prova ottenuta al 4° Rally dei 5 Comuni.

Anche in questa edizione, presente durante la premiazione, il sindaco di Diso Antonella Carrozzo. «Per la nostra comunità è stata un’altra giornata decisamente singolare ed affascinante – spiega il sindaco di Diso – abbiamo accolto con grande entusiasmo l’idea di coinvolgere Marittima in questo progetto; l’amministrazione comunale, di concerto con la Polizia Municipale, Protezione Civile e tutti i cittadini si sono resi disponibili e pronti per soddisfare ogni richiesta degli organizzatori; speriamo di poter proseguire questo connubio sportivo-turistico anche per il prossimo anno».

Al termine della gara, è giunto puntuale anche il commento da parte degli organizzatori. «Siamo felici, per come si è archiviata la manifestazione – spiega Antonello Casto, presidente del Comitato Organizzatore – Stiamo cercando di profondere il massimo impegno per garantire un evento apprezzato dai driver. Devo ringraziare tutti coloro i quali hanno voluto onorare la nostra manifestazione ma un plauso particolare vorrei riservarlo soprattutto per i numerosi equipaggi, provenienti dalle altre province pugliesi. Questo ci gratifica notevolmente e ci stimola a continuare a far bene. Come sempre approfitto di queste occasioni per salutare il nostro staff di lavoro, marchiato Salento Motor Sport: un gruppo granitico e capace di fronteggiare e risolvere ogni problematica. Infine ma non per ultimo, un sentito ringraziamento al Direttore di Gara, Giovanni Politi e a Gabriele D’Argenzio della Pro. Motor. Sport Taranto, con il quale continuo a condividere il lavoro organizzativo, contando su una persona estremamente competente e capace».

Dopo aver archiviato il secondo appuntamento inserito nel calendario del Campionato Minislalom “Grande Salento”, il Comitato Organizzatore, presieduto da Antonello Casto, si concentrerà sugli altri eventi in programma per il 2012: il 1° Minislalom Faggiano-Rocca-Trofeo San Giorgio (11 novembre) e il 2° Minislalom Serre Salentine (25 novembre): Intanto, nei prossimi giorni verrà pubblicato l’aggiornamento nella classifica del Campionato Grande Salento.

La Classifica Assoluta dei primi dieci equipaggi in gara:

1) Antonio Curìa (Pro. Motor Racing Taranto) Renault Clio Williams (4 DIV/GT3) 1’51”01

2) Cosimo Salonna (Valle D’Itria) Autobianchi A112 (5 DIV/P2) +0,38

3) Paolo Garzia (Salento Motor Sport) Citroen Saxo (1DIV/N3) +0.87

4) Sergio Pepe (Salento Motor Sport) Peugeot 106 (1DIV/N3) +3.20

5) Martino Bruno Volkswagen Lupo (4 DIV/GTI2) +3.88

6) Martino Sisto (Apulia Corse) Clio Williams (1DIV/N4) +4.35

7) Emanuele Giudice (Salento Motor Sport) Volkswagen Lupo (4 DIV/GTI2) +4.45

8) Bartolomeo Abiuso (Epta Motor Sport) Peugeot 106 (1DIV/N2) +4.51

9) Stefano Perrini Peugeot 106 Rally (1DIV/N4) +5.50

10) Antonio Fumarola (Epta Motor Sport) Peugeot 205 (1DIV/N2) +6.09

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.