Trentasei asiatici, quasi tutti pachistani, tra cui due minorenni ed una donna incinta, giunti stamane con un natante sulla costa di Novaglie, marina di Alessano, sono stati bloccati dai carabinieri della compagnia di Tricase allertati da segnalazioni giunte al 112.

I migranti, che a gruppetti percorrevano la litoranea per Corsano, hanno ricevuto una prima assistenza; e mentre la donna incinta e’ stata condotta in ospedale per accertamenti, gli altri sono stati condotti nel Centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto, dove sono in corso le procedure di identificazione.

Le forze di polizia continuano a setacciare la zona interessata allo sbarco alla ricerca di altri migranti. Nessuna traccia del natante utilizzato per raggiungere il basso Salento.

Foto repertorio

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 2 =